Scenari Immobiliari: la crisi del mercato è finita, il mattone cresce più del Pil

La crisi del mercato immobiliare sembra essere finita in tutta Europa e anche in Italia dove per la fine del 2016 si prevede di arrivare a 500 mila compravendite grazie alla maggior facilità di accesso ai mutui, l’attesa della ripresa economica e la domanda dall’estero. A dirlo è l’European Outlook di Scenari Immobiliari, secondo il quale […]

Investimenti immobiliari in Europa, raggiunto il livello più alto dal 2007

Nella prima metà del 2015, gli investimenti immobiliari in Europa hanno fatto registrare i livelli più elevati dal 2007. A dirlo un report di Savills, che ha esaminato la situazione di 16 Paesi europei. Nei primi sei mesi dell’anno sono stati registrati investimenti per 102,5 miliardi di euro, la migliore performance dal 2007 e in […]

QUOTAZIONI IMMOBILIARI ANZIO (AGGIORNAMENTO)

Il prezzo medio degli appartamenti in vendita (2.100 €/m²) è di circa il 31% inferiore alla quotazione media regionale, pari a 3.050 €/m² ed è anche di circa il 36% inferiore alla quotazione media provinciale (3.300 €/m²).
Il prezzo degli appartamenti ad Anzio non è per nulla uniforme e in molti casi le quotazioni sono inferiori a 1.600 €/m² o superiori a 2.550 €/m².

Mattone in ripresa nelle città di medie dimensioni

Finalmente arrivano alcune timide buone notizie dal mercato immobiliare italiano e a darle è Nomisma nel corso del suo periodico Osservatorio sul mattone. Secondo l’istituto, che ha analizzato l’andamento delle compravendite in tredici città campione di dimensioni medie, sia pur timido, il miglioramento è presente.

Il mattone in un periodo di frontiera con prezzi contenuti e buona qualità del prodotto (video intervista)

Nella cornice del Meca 2013, Marco Dettori presidente di borsa immobiliare di milano ha parlato con idealista news della particolare situazione che sta vivendo il mercato immobiliare. prezzi notevolmente più bassi e buona qualità dei prodotti nuovi rendono questo un importantissimo momento di frontiera. se la crisi ancora non è finita, si intravede già la fine del tunnel.

“siamo in un periodo di frontiera: il prodotto è qualitativamente migliore per il nuovo e con prezzi più abbordabili per l’usato”. se negli scorsi semestri il calo delle transazioni era a due cifre, adesso il saldo non è ancora positivo, ma la crisi sta rientrando

Osservatorio immobiliare a Nettuno

Nettuno è un comune della provincia di Roma. Dista circa 50 Km da Roma.
Ha una popolazione di 43.409 abitanti.

Il prezzo medio degli appartamenti in vendita (2.300 €/m²) è di circa il 30% inferiore alla quotazione media regionale, pari a 3.300 €/m² ed è anche di circa il 36% inferiore alla quotazione media provinciale (3.650 €/m²).

Il prezzo degli appartamenti a Nettuno non è per nulla uniforme, anche se nella maggioranza dei casi è compreso tra 1.900 €/m² e 2.650 €/m².

Nettuno ha un prezzo medio degli appartamenti in vendita di circa 2.300 €/m², quindi circa il 68% in meno rispetto ai prezzi medi a Alassio (SV) e circa il 308% in più rispetto ai prezzi medi a Corigliano Calabro (CS), che hanno, rispettivamente, i prezzi più alti e più bassi in Italia, tra le città con una popolazione compresa tra 10.000 e 50.000 abitanti.

Osservatorio immobiliare ad Anzio…

Anzio è un comune della provincia di Roma. Dista circa 48 Km da Roma.
Ha una popolazione di 49.579 abitanti.
Dal punto di vista immobiliare le zone più importanti, in termini di numero di annunci pubblicati, sono le seguenti: Anzio Colonia,Cincinnato, Lido dei Pini, Lido delle Sirene, Mare,Stazione, Villa Claudia.
In assoluto la zona più presente negli annunci immobiliari è Mare con annunci tra affitto e vendita.
Il prezzo medio degli appartamenti in vendita (2.300 €/m²) è di circa il 30% inferiore alla quotazione media regionale, pari a 3.300 €/m² ed è anche di circa il 36% inferiore alla quotazione media provinciale (3.650 €/m²).

Focus I semestre 2013 sul mercato degli immobili residenziali

Il mercato immobiliare italiano attraversa un momento molto particolare della propria storia. Dopo anni di grande splendore a cui sono seguiti i periodi forse più bui del suo recente passato, adesso si incominciano ad intravedere alcuni segnali di movimento. Gli ultimi due mesi hanno fatto segnare indici positivi nella richiesta di finanziamenti per l’acquisto della prima casa e questo, ovviamente, è legato ai movimenti dei prezzi del mercato residenziale, analizzati come avviene ogni anno, dall’Ufficio Studi di Immobiliare.it che ha diffuso oggi i dati relativi al suo osservatorio semestrale.