Il mattone in un periodo di frontiera con prezzi contenuti e buona qualità del prodotto (video intervista)

Nella cornice del Meca 2013, Marco Dettori presidente di borsa immobiliare di milano ha parlato con idealista news della particolare situazione che sta vivendo il mercato immobiliare. prezzi notevolmente più bassi e buona qualità dei prodotti nuovi rendono questo un importantissimo momento di frontiera. se la crisi ancora non è finita, si intravede già la fine del tunnel.

“siamo in un periodo di frontiera: il prodotto è qualitativamente migliore per il nuovo e con prezzi più abbordabili per l’usato”. se negli scorsi semestri il calo delle transazioni era a due cifre, adesso il saldo non è ancora positivo, ma la crisi sta rientrando

Se le tasse sulla casa possono incidere più o meno sul bilancio della famiglia, “non è certo l’imu la discriminante” a pesare sul mercato è stata la difficoltà di accesso al credito. ma anche in questo campo si nota un’importante inversione di tendenza. da una parte, negli ultimi mesi è aumentata la domanda di finanziamento, dall’altra, la cassa depositi e prestiti inietterà denaro alle banche per l’erogazione di mutui alle famiglie. elementi che potrebbero avere un effetto propulsante sul mercato del credito

oggi è presente sul mercato “un prodotto nuovo con qualità alta a prezzi contenuti, la frontiera del nuovo non può deprimere ulteriormente il costo di costruzione”. per quanto riguarda l’usato invece, questo sconta ancora i problemi “legati alla localizzazione, all’efficieza energetica, alla vetustà” e quindi si potrebbe assistere a un ulteriore calo dei prezzi.

pubblicato da Ritratto di teamteam@idealista

Fonte: idealista.it